CRAC

Novità

Sono iniziati i lavori di sistemazione dell'area giochi con il taglio di un grosso albero di castagno ormai defunto.

Ciò in previsione dell'intensa attività della prossima estate che prevede, tra l'altro, l'organizzazione di un torneo di calcio a 7 in notturna in memoria dell'amico e socio Walter Lazzaretti.

(aggiornamento del 24 aprile 2017)


IL PAESE


Casoni è frazione del Comune di Fontanigorda, in provincia di Genova. Il paese è situato a 880 m di altitudine, vicino alle sorgenti del Sermigliasca, affluente del Trebbia. Con tutta probabilità, il suo nome deriva dalla forma delle prime costruzioni adibite a casolare (localmente nominate casun). A partire dal 1500 queste case furono permanentemente abitate dai Ferretti. Forse precedentemente erano state di proprietà dei Fregara, banditi dopo la caduta dei Fieschi (1547). I primi casolari erano in parte col tetto di paglia e con i muri ricoperti a gradoni di pietra, secondo il metodo celtico. All'inizio del 1600 le case di Casoni ospitavano soltanto cinque famiglie, tutte del casato dei Ferretti: I Meneghetti e I Girumetti alle Cadato, I Micheloni, i Bruoxi e i Ciappizzi alle Cadabasso. Attualmente le antiche case sono quasi tutte ristrutturate e, con le nuove costruzioni, ammontano ad ottanta unità, quasi totalmente ancora di proprietà dei Ferretti. La parrocchia, oltre Casoni, comprende le ville di: Vallescura e Montaldo, le più antiche, fondate ed abitate dai Benazzi, Villanova e Mezzoni, risalenti alla seconda metà del 1700, ed in fine Barcaggio, da sempre abitata da famiglie Ferretti detti Barchi, dai quali prese il nome la località.